Tu Sei Qui: Home

Immagine alternativa al flash: Area Copparo

CLARA: dalla fusione Area-Cmv la nuova azienda per la gestione dei rifiuti

PDF  Stampa  E-mail 

clara

E' arrivato a conclusione venerdì 24 marzo 2017, dopo oltre due anni di lavoro, il percorso di fusione di Area e Cmv Raccolta, le due aziende che da anni gestiscono i servizi di igiene ambientale in due vasti territori della provincia di Ferrara e che ora si uniscono finalmente a formare una società unica, sempre a totale capitale pubblico, CLARA spa.

Il 24 marzo al Palazzo del Governatore di Cento si è svolta l'assemblea costitutiva, durante il quale i soci hanno deliberato l'atto di fusione, e a seguire la nuova società è stata presentata alle istituzioni e agli stakeholder. La nuova società sarà definitivamente operativa dal 1° giugno.

Saranno 21 i Comuni soci, in sostanza tutti i comuni della provincia ad eccezione di Ferrara e Argenta. L’azienda conterà circa 400 dipendenti, per un bacino d’utenza di oltre 200mila abitanti, con un fatturato previsto per il 2017 di 45 milioni di euro. Clara diventa la terza azienda in Regione per dimensioni.

 

Gli obiettivi della fusione sono:

  • Razionalizzare e rendere più efficienti i servizi di gestione integrata dei rifiuti nel territorio ferrarese
  • Creare una società che risponda a tutti i requisiti della normativa comunitaria, regionale e nazionale per l’in house
  • Predisporre un sistema che favorisca la creazione di un bacino provinciale potenzialmente in grado di comprendere in futuro anche i comuni di Ferrara e Argenta

 

Il processo di fusione apporterà benefici tangibili per i cittadini che si tradurranno in:

  • Miglioramento delle prestazioni nella gestione dei servizi offerti, attraverso la condivisione di know how, esperienze e competenze e l’approfondita conoscenza, da parte delle due nuove società, del territorio su cui saranno attive
  • Condivisione del modello tariffa puntuale, che attraverso le nuove metodologie di misurazione dei rifiuti differenziati, consentirà ai cittadini virtuosi una riduzione dei costi di raccolta ed il raggiungimento di stili di vita più sostenibili
  • Mantenimento di un soggetto locale e del controllo pubblico sul servizio di gestione dei rifiuti. I cittadini pur relazionandosi con una nuova realtà, potranno fare affidamento sulla qualità sei servizi e delle attività di Area, affidandosi ad un soggetto del territorio, vicino agli utenti finali.

 

I passaggi della fusione

 

Il convegno "Davide e Golia al tempo dell'economia circolare: la sfida di un nuovo modello di gestione dei rifiiuti"

 

Comunicazione di scissione societaria